Suino Italiano Sassi

Lo Stabilimento

L’affermarsi della specializzazione nella produzione dei salumi, ha imposto nuovi ritmi e nuove tecnologie anche nell’attività di macellazione. Avvertendo con tempestività questa esigenza, Sassi Guglielmo realizza, nella seconda metà degli anni ’60, un impianto di macellazione del tutto nuovo, ubicato sulla Statale Asolana, in località Praterie, a pochi chilometri da Colorno.

La storia del macello di Colorno, gestito dalla società SASSI S.p.A., è una storia di crescita continua, di continue evoluzioni nelle tecnologie, di frequenti ristrutturazioni ed ampliamenti.

Quando lo stabilimento nacque, nel 1968, l’edificio occupava una superficie di 3000 mq e aveva un potenziale produtivo di 1000 suini a settimana. Oggi, dopo l’ultimo radicale intervento del 1996, la superficie coperta è di 15000 mq, il potenziale produttivo di 16000 suini settimanali e la produzione effettiva di 12000 capi settimanali.

L’ubicazione del macello, al centro di del territorio dov’è insediata la migliore produzione suina italiana, consente l’approvvigionamento di capi in un raggio medio di 50km.

Lo stabilimento della SASSI S.p.A. lavora esclusivamente suini allevati secondo le regole rigorose imposte dal Consorzio del Prosciutto di Parma a tutela di un marchio affermato in tutto il mondo.

La qualità dei suini portati alla macellazione è costantemente controllata: durante la lavorazione vengono compiute analisi di laboratorio a tutela della salubrità delle carni; controlli costanti su allevatori e metodologie di lavorazione vengono effettuati per individuare e migliorare le caratteristiche organolettiche delle carni e dei grassi.

Tutte le operazioni sono effettuate nel pieno rispetto delle norme imposte dall’Unione Europea e delle pratiche di applicazione dell’HACCP.

la nostra storia